La valle degli alpaca


Vai ai contenuti

La lavorazione della lana

Pulitura



Dopo aver diviso per colore la fibra della tosa il primo passaggio è la pulizia a mano della fibra, dobbiamo togliere tutte le impurità (fieno) dalla superficie, ci aiutiamo con un semplice piano di appoggio con sopra un telaio fatto con della rete di plastica a fori piccoli che ci aiuta come un setaccio a far cadere la polvere della fibra per terra.



Lavaggio

Dopo averla pulita passiamo al lavaggio, mettiamo la nostra fibra in una grande tinozza di plastica e la copriamo con dell'aqcua tiepida e del sapone neutro per la lana, lasciamo in ammollo per una notte. Con l'aiuto del nostro setaccio e con abbondante acqua corrente, sciacquiamo la fibra fino a quando l'acqua non sarà pulita; ora la nostra fibra è pronta per essere privata di tutta l'aqcua in eccesso, usando una vecchia federa mettiamo la fibra dentro e la passiamo in lavatrice a centrifugare, così sarà più rapida l'asciugatura che dovrà avvenire stendendola in una zona areata ma non esposta al sole.



Cardatura

Una volta asciugata dobbiamo cardare (pettinare) la fibra; l'operazione viene fatta mediante un cardatore elettrico. Facciamo la cardatura almeno due volte, per avere la fibra ben pettinata.




Filatura

A questo punto siamo pronti per filare la lana. All'inizio si incontreranno delle difficoltà, ma con qualche tentativo riusciamo ad ottenere il filato che arrotoleremo per formare i i nostri primi gomitoli.

Home Page | L'Alpaca | La Nostra Esperienza | Il Gregge | Lavorazione Lana | Prodotti | Dove Siamo | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu